L’energia dell’acqua

centrale_idroelettrica SVittoria

Il Gruppo Egea investe da tempo nelle energie rinnovabili, forte di una grande esperienza maturata sul campo. Oltre ai 10 MW di fotovoltaico e più di 4 MW di biogas, il Gruppo ha recentemente sviluppato nuovi progetti nel settore dell’energia idroelettrica.

“Tanaro Power”, società interamente controllata da Egea attraverso “Egea Pt”, si è occupata della realizzazione della prima centrale idroelettrica realizzata dal Gruppo sul fiume Tanaro, a valle del ponte di Pollenzo, sul territorio comunale di Santa Vittoria d’Alba.

I dati del progetto

La prima richiesta di concessione a derivare acqua a uso idroelettrico sul fiume Tanaro che Egea fece alla Provincia di Cuneo è datata 2006; nel 2012 la multiutility si è aggiudicata la Procedura di concorrenza varata dalla Provincia per ottenere la Concessione: il progetto presentato, che ha previsto un investimento complessivo che ha sfiorato i 10 milioni di euro, è stato giudicato infatti il migliore tra i cinque partecipanti specie dal punto di vista della valorizzazione della risorsa idrica.

lavori per la costruzione della centrale, iniziati nella primavera 2014 e conclusi lo scorso ottobre, hanno subito ritardi in seguito ai danni causati da due piene eccezionali del Tanaro, avvenute nel novembre e dicembre 2014, quando l’acqua del fiume ha sovrastato gli argini posti a protezione del cantiere; nonostante ciò l’entrata in funzione della centrale è solo slittata di qualche mese rispetto a quanto inizialmente previsto.

L’impianto ha una potenza massima pari a 4 MW ed è dotato, oltre che di due turbine “Kaplan” dalla portata massima turbinabile di 40 metri cubi al secondo ciascuna, di due scale di risalita che permettono la migrazione dei pesci e di paratoie mobili, che mitigano l’effetto delle piene del fiume rendendo evidente l’attenzione posta alla piena integrazione ambientale della struttura con il paesaggio circostante. L’energia pulita ottenuta dalla centrale è in grado di soddisfare il fabbisogno energetico annuo di oltre 4000 famiglie.

I dati dell’impianto

Potenza installata: 4126,00 kW

Potenza nominale: 1427,10 kW

Portata massima di concessione: 80 metri cubi /secondo

Portata media di Concessione: 25,081 metri cubi /secondo

Salto utile: 5,80 metri

Turbine ad asse orizzontale: due “Kaplan” tipo Pit

Quota ciglio traversa: 183,20 m s.l.m.

Periodo di derivazione: intero anno

DMV (Deflusso Minimo Vitale):

500 l/s scala di risalita ittiofauna in sponda sinistra

500 l/s scala di risalita ittiofauna in sponda destra

2000 l/s ramo secondario del fiume Tanaro

5500 l/s + modulazione di tipo A al 10% sulla cresta della traversa

Fotogallery