Alba fa festa con le buone energie

Alba, 25 maggio 2017

Giovedì 1° giugno, dalle 14.30 alle 16.30, in piazza Duomo, ad Alba, si terrà la “Festa delle buone energie”, che vedrà protagonisti mille bambini che frequentano le classi terze, quarte e quinte delle scuole primarie dei quattro istituti comprensivi albesi.

La festa, patrocinata dal Comune di Alba, sarà il momento conclusivo del progetto di educazione ambientale proposto nelle scuole cittadine da Egea anche a seguito dell’aggiudicazione, da parte della sua controllata “Stirano”, del servizio di raccolta rifiuti albese.

Il percorso formativo, avviato già a ottobre, si è composto di cinque momenti di approfondimento in classe su temi legati alla tutela dell’ambiente e all’utilizzo responsabile dell’energia, proposti in forma esperienziale, e di alcune uscite didattiche che hanno portato gli alunni coinvolti a scoprire, anche con la collaborazione del Consorzio albese braidese servizi rifiuti, l’ecocentro di Alba, il preselettore di Sommariva del Bosco e a visitare alcuni degli impianti più significativi del Gruppo Egea, in particolare l’impianto a biogas di Vottignasco e quello idroelettrico di Santa Vittoria.

Il progetto, coordinato dal già dirigente scolastico e attuale presidente del Consorzio socio-assistenziale Pier Giuseppe Cencio e portato nelle aule con entusiasmo dall’associazione culturale “Open” di Alba, è stato particolarmente efficace e apprezzato anche grazie alla disponibilità delle scuole e al coinvolgimento degli ecovolontari, figure innovative e fondamentali di quello stile di servizio ambientale “partecipato” dalla cittadinanza e non solo erogato ad essa, diffuso da Egea ad Alba. È con questa filosofia che la multiutility intende proporsi ai territori, via via più numerosi, con i quali si rapporta, sentendosi responsabilmente partecipe del loro sviluppo. E per farlo non si può non partire dai bambini, che sono le nuove, e buone, energie di domani.

Archivio Eventi: