Egea: iniziative “circolari” per fare crescere il territorio

Alba, 5 maggio 2017

È una crescita efficace e positiva quella che il Gruppo Egea sostiene e alimenta valorizzando e mettendo “in circolo” le “buone energie” che caratterizzano i sempre più numerosi territori che ogni giorno gli accordano fiducia, specie nel Nord Ovest d’Italia. La multiutility con sede ad Alba, che si distingue per la convenienza, la trasparenza e la qualità delle offerte, per il rispetto degli impegni presi e per la rintracciabilità e la prontezza di intervento degli operatori, sa adattarsi e, letteralmente, modellarsi sulle esigenze del territorio, contribuendo a farne germogliare i semi più preziosi, con risvolti immediatamente tangibili in termini di benefici culturali, sociali ed economici. Egea vuole essere linfa per far crescere il territorio all’interno di un rapporto, costruttivo e responsabile, che si basa su solidi valori e sulla cura delle buone ed eccellenti energie, capaci, se ben “nutrite”, di favorire l’accrescimento del benessere complessivo. Si tratta di un modello peculiare e distintivo che trova la sua massima espressione nell’area di elezione di Egea e che viene replicato anche altrove proprio per migliorare la qualità di vita collettiva.

sede-egea-alba-esterno

Il contributo di Egea alla crescita dei territori in cui opera è ben visibile. Dal punto di vista sociale, verrà a breve riconosciuto il “bonus” in bolletta voluto da Egea per rispondere alle necessità delle famiglie che stanno incontrando difficoltà a causa della congiuntura economica. Allo stesso tempo, l’anno scolastico che si sta concludendo ha confermato la volontà di Egea di sostenere concretamente gli alunni che necessitano di assistenza scolastica. Non meno efficace è l’impegno profuso dalla multiutility a favore delle realtà sportive che privilegiano gli aspetti educativi e aggregativi rispetto all’agonismo. Ma soprattutto, già a partire dai prossimi giorni, si entrerà nel vivo di un ciclo di iniziative e attività con le quali Egea consoliderà il suo ruolo di tutor territoriale.

PROGRAMMA EVENTI

  • 25-28 MAGGIO – “CIRCONOMIA”

    Nel fine settimana del 25 maggio, Egea sarà main sponsor della seconda edizione di “Circonomìa”, il festival dell’economia circolare (www.circonomia.it), che porterà ad Alba l’economista di fama internazionale Jacques Attali, citato in questi giorni dai giornali di tutto il mondo come lo scopritore del nuovo presidente della Repubblica francesce Emmanuel Macron. A Novello, invece, verrà proiettato il documentario “Indizi di felicità” di Walter Veltroni, il quale sarà presente di persona per dar vita a un interessante dibattito sull’economia circolare. Bra sarà animata dal festival della mobilità sostenibile “Cambia marcia, usa la testa” che avrà tra le proprie punte di diamante il convegno “Tra sviluppo locale e globalizzazione: la mobilità sostenibile proietta Bra in Europa”, oltre ad animazioni con tour culturali ed enogastronomici, anche sulle due ruote, per le vie della città.

banner-circonomia2017

  • 1° GIUGNO: piazza Duomo, ad Alba, sprizzerà di “buone energie” con l’allegria e i sorrisi di oltre mille bambini che, con una festa carica di giochi e musica, daranno l’arrivederci all’apprezzatissimo progetto di educazione ambientale e risparmio energetico promosso da Egea in oltre cinquanta classi di scuola elementare attraverso l’innovativa figura degli ecovolontari.
  • 18 GIUGNO: a Bosia, Egea sarà partner strategico del Premio Ancalau che mette in luce le giovani idee imprenditoriali più geniali: l’obiettivo è di continuare ad alimentare, con un’ulteriore carica di energia, le interazioni con l’Alta Langa, contribuendo allo sviluppo di questi territori.
  • MAGGIO-OTTOBRE: PROGETTI DI VALORIZZAZIONE DELL’ARTE

    La mostra itinerante “grandArte” partita a dicembre da Cuneo e che fino a ottobre porterà opere di arte contemporanea in tutta la provincia di Cuneo (in questo momento a Mondovì, Benevagienna e Fossano e prossimamente anche ad Alba, dove la rassegna sarà ospitata nel coro della Chiesa della Maddalena dal 17 giugno al 2 luglio) per raccogliere fondi a favore delle Case del cuore, appartamenti destinati a ospitare famiglie in condizione di difficoltà economica e sociale.
    La “Mostra Impossibile” che nel Castello degli Acaja e nel Museo Diocesano di Fossano, fino al 2 luglio, celebra Michelangelo Merisi, il grande Caravaggio. La mostra, che presenta quaranta capolavori riprodotti con tecnologie d’avanguardia ad altissima definizione, nel rigoroso rispetto delle dimensioni, dei colori e della luce originali, si distingue perché offre una particolare esplorazione tattile di alcune opere del Caravaggio, rendendole così disponibili anche ai non vedenti.
    La mostra dal titolo provocatorio “Io non amo la natura” dedicata ai grandi maestri della Pop art italiana e promossa dal 27 maggio al 22 ottobre nel complesso monumentale di San Francesco, a Cuneo, per festeggiare i 25 anni della fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo.
    La Mostra Antologica di Acqui Terme che dal 14 luglio al 3 settembre offre al pubblico la bellezza dei capolavori di Marc Chagall.

  • 26-30 LUGLIO: il supporto ai giovani da parte di Egea si concretizzerà anche in un contributo per consentire a 200 ragazzi albesi di partecipare alle Olimpiadi delle Città gemelle in programma nella città di Böblingen, in Germania.

egea-lungomare-andora

  • AGOSTO: Egea alimenterà poi le energie di Andora, dove il 6 agosto si terrà la passeggiata lungo i luoghi caratteristici della cittadina ligure, e quelle di Giarre, comune siciliano della provincia di Catania che fino al 21 ottobre ospiterà la prima edizione del “Radicepura Garden Festival”, pensato per favorire lo sviluppo dell’economia locale e il miglioramento dell’ambiente naturalistico attraverso la valorizzazione del patrimonio botanico della Sicilia. In questa regione la multiutility sta ottenendo uno sviluppo commerciale molto marcato grazie a una propria rete di agenti particolarmente efficiente che in soli due anni ha sottoscritto contratti per un fatturato complessivo di 25 milioni di euro.
  • SETTEMBRE – “LA NOSTRA CIRCONOMIA”

    Il programma di appuntamenti “circolari” a favore delle “buone energie” del territorio vivrà un secondo momento clou a inizio autunno, probabilmente il 29 settembre, quando presso il castello di Grinzane Cavour, nel cuore dei paesaggi vitivinicoli riconosciuti come patrimonio mondiale dell’umanità, si terrà “La nostra Circonomia”, seconda puntata del festival dell’economia circolare realizzata in collaborazione con le principali realtà industriali del territorio che farà dialogare il presidente nazionale di Confindustria Vincenzo Boccia con i noti economisti Giulio Sapelli e Stefano Zamagni.

  • A tutto ciò si aggiungono un’importante collaborazione con il Centro televisivo Vaticano, volta a favorire la riscoperta dei percorsi di arte sacra che arricchiscono anche il territorio del Piemonte, e la partnership con progetti cinematografici nati da talentuose energie albesi.

Archivio Eventi: