L’energia green di Egea all’E-Mobility di Fossano

Fossano, 9 maggio 2019

La “riscossa” ambientale arriva dalla “provincia” e può contare sulle energie delle nuove generazioni. Il convegno “Energia e Ambiente: tecnologie globali per risposte locali”, promosso il 18 aprile a Cherasco dal Gruppo Egea e da Confindustria Cuneo, ha sancito l’importanza crescente delle aree non metropolitane nell’impegno a favore dell’ambiente; questi territori, in cui vivono più dei due terzi della popolazione italiana, rivestono un ruolo chiave nel processo di riconversione alla sostenibilità, sempre più necessario per rispondere alle sfide che il clima ci impone.

ebike e colonnina ricarica Egea

A pochi giorni di distanza, dalla “provincia” cuneese arriva una nuova iniziativa che, attraverso il linguaggio dei giovani, mette al centro la necessità di adottare un modello di sviluppo più sostenibile. Sabato 11 e domenica 12 maggio, a Fossano, l’Istituto scolastico superiore “Vallauri”, in partnership con espressioni del mondo imprenditoriale, produttivo ed economico della Granda, propone, infatti, la seconda edizione di “E-Mobility”, rassegna che vuole fornire uno spaccato su come la provincia di Cuneo possa impegnarsi per attivare un circolo virtuoso a favore della valorizzazione delle energie pulite e della tutela dell’ambiente.

Questa sfida, come già emerso a Cherasco, si può affrontare, e vincere, solo unendo le forze: è per questo che il convegno in programma nella mattinata di sabato 11 metterà in dialogo significative realtà cuneesi che sono già impegnate ad applicare le migliori tecnologie disponibili su scala globale per fornire risposte concrete alle comunità locali, a partire dalle Associazioni degli industriali e degli artigiani. In questo contesto, è stato chiamato a portare il proprio punto di vista anche il Gruppo Egea, che da sempre mette al centro della propria attività la sostenibilità energetica e ambientale.

Nel convegno l’Amministratore Delegato di Egea, ing. PierPaolo Carini, in qualità anche di Vicepresidente di Confindustria Cuneo, illustrerà il piano di sviluppo in ambito della mobilità sostenibile che la multiutility sta sviluppando in stretta sinergia con eccellenze industriali ed economiche del territorio, Amministrazioni pubbliche, Università e Centri di ricerca. Sarà un’occasione per fornire agli studenti del “Vallauri” indicazioni circa le competenze che i futuri lavoratori del settore dovranno sviluppare per poter cogliere le opportunità occupazionali che si presenteranno.

pulmino elettrico EGEA

L’impegno di Egea in questo settore si traduce in un investimento di 50 milioni di euro nei prossimi cinque anni, volto a consolidare le iniziative già avviate e favorire la realizzazione di nuovi progetti. Tra questi, solo guardando ad alcuni dei più recenti, il progetto in collaborazione con Enel X per l’installazione di oltre 300 colonnine pubbliche di ricarica in più di 120 Comuni di Piemonte e Liguria, la progettazione di un sistema di car-sharing elettrico che metterà in collegamento la Liguria alla Lombardia, servizi di e-mobility ed efficientamento energetico per aziende, imprese e privati e le iniziative per la distribuzione, a favore di autotrasportatori e grandi aziende, di biogas e biometano (sia gassoso sia liquido), prodotto dalla stessa Egea impiegando reflui zootecnici e la frazione organica dei rifiuti solidi urbani.

Il pubblico di “E-Mobility” potrà provare in prima persona l’energia pulita della multiutility salendo a bordo delle biciclette a pedalata assistita a brand Egea e scoprendo il pulmino cento per cento elettrico, sperimentato con successo a Limone Piemonte per favorire gli spostamenti green nel centro storico e nei pressi degli impianti sciistici.

Archivio Eventi: