Torna la “Festa delle buone energie”

Alba, 31 maggio 2019

Il conto alla rovescia è partito: la festa più “energetica” dell’anno sta per arrivare. Giovedì 6 giugno, alle 9, al parco “Tanaro”, ad Alba, si terrà la “Festa delle buone energie”, l’ormai tradizionale appuntamento che fa incontrare gli oltre mille bambini che partecipano al progetto di educazione ambientale promosso nei quattro Istituti comprensivi della Città dal Gruppo Egea, in collaborazione con il Comune di Alba e il Consorzio Albese Braidese Servizi Rifiuti.

festa buone energie 2017 a

Sarà, come recita il titolo, una grande festa delle energie: le energie dei bambini, appartenenti a oltre 50 classi di scuola elementare, che sono stati protagonisti delle lezioni ludico-didattiche proposte in classe e delle visite ad alcuni dei più significativi impianti di Egea; le energie di dirigenti scolastici e insegnanti che, con suggerimenti e proposte, hanno contribuito a rendere il progetto integrato con i piani di offerta formativa di ciascuna scuola; le energie della professoressa Valentina Moretto e dei volontari dell’associazione “Open” di Alba, coordinatori didattici del progetto insieme al professor Pier Giuseppe Cencio, che, attraverso giochi e animazioni, hanno trasmesso ai piccoli alunni importanti valori sull’utilizzo responsabile dell’energia e sul rispetto dell’ambiente; le energie, inesauribili, degli ecovolontari, il gruppo di genitori, nonni e insegnanti in pensione che sono ormai riconosciuti dai bambini come “paladini dell’ambiente”.

Accompagnati dai personaggi fantastici che hanno animato la terza edizione del progetto, i bambini raggiungeranno l’area verde del parco “Tanaro”, dove potranno divertirsi con un grande gioco animato di conoscenza ludica interattiva, curato dalla compagnia “San Giorgio e il Drago” di Milano. A rendere ancora più vivace e colorata la festa sarà “Radio Alba” che, nel corso della trasmissione sulle buone energie, in onda ogni giovedì dalle 11 alle 12 (e, in replica, dalle 17 alle 18), effettuerà collegamenti in diretta con le scolaresche. Dunque, che “Festa delle buone energie” sia!

Archivio Eventi: